Mostra info
Come lavare i denti?

Come lavare i denti?

Lavare i denti regolarmente è una delle cose più importanti che potete fare per i vostri denti. L'uso della corretta tecnica di spazzolamento protegge i denti dalla placca che provoca carie, rimuove le macchie, protegge contro le malattie delle gengive e rinfresca l'alito.

Quante volte spazzolare i denti?

Per ottenere il massimo dalla pulizia dei denti, è importante spazzolare per ben due minuti, due volte al giorno. Se si dispone di apparecchi dentali è buona norma lavarsi i denti più spesso.

Quando lavare i denti?

E' consigliabile 30 minuti dopo i pasti per ragioni di acidita salivare post-prandiale.

Un corretto spazzolamento insieme a una dieta sana, regolari controlli e pulizie, può aiutare a prevenire la carie e altri problemi di salute orale.Ne consegue una minor perdita di tempo e denaro nello studio dentistico.

Come spazzolare i denti?

Istruzioni di igiene orale:
1)Scegli uno spazzolino adatto per la dimensione e la forma della bocca. Il dentista può raccomandare alcune opzioni, se necessario. Utilizzare uno spazzolino morbido e cambiarlo ogni tre o quattro mesi, o quando le setole cominciano a logorarsi.

2)Bagnare lo spazzolino da denti con acqua e applicare un po' di dentifricio al fluoro, un centimetro circa di dentifricio. Il fluoro rinforza i denti e aiuta a prevenire la carie. Se non si dispone di problemi dentali qualsiasi pasta di marce note (Colgate, Sensodyne) è perfetta. Nel caso in cui si è macchiato, denti sensibili, gengiviti o altri problemi si dovrebbe andare dal dentista di fiducia e farsi consigliare il miglior dentifricio per il vostro bisogno, uno dei più raccomandato in questi casi è il sensodyne o l'elmex.

3)Tenere fermamente lo spazzolino e formare un angolo di 45 gradi appoggiandolo sopra le gengive. Come potete vedere nell'immagine 45º gradi è una posizione  adatta per pulire a fondo i denti e le gengive.

come

4)Spazzolare i denti con movimenti circolari e verticali esercitanto una lieve pressione , assicurandosi che lo spazzolino percorra dalla gengiva al dente.Ripeto dalla gengiva al dente, dal rosso al bianco mai in senso contrario. Premere con forza moderata la testina contro i denti, ma evitare di raschiare, in quanto ciò potrebbe danneggiare i denti e le gengive.

5)Utilizzando il movimento descritto nel passaggio 4 spazzolare le superfici esterne, interne e di masticazione dei denti.

6)Utilizzare un movimento ampio delicato e in avanti per spazzolare la lingua, le guance interne e il tetto della bocca. I batteri possono accumularsi su queste superfici, causando l'alito cattivo.

7)Lavare i denti con movimenti circolari delicati. Fare dente per dente. Una corretta spazzolatura dovrebbe durare almeno 2 minuti, vale a dire circa 120 secondi,30 secondi per emiarcata (da incisivo centrale a dente del giudizio di uno stesso lato)

8)Continuare lo spazzolamento per due minuti. Ripetere almeno due volte al giorno o come raccomandato dal dentista.

9)Filo interdentale per pulire lo spazio tra i denti.Sciacquare la bocca con acqua o un collutorio antibatterico, se lo si desidera. Sciacquare lo spazzolino da denti con acqua e lasciare asciugare all'aria.

E la pulizia dei denti professionale?

Importante tanto quanto l'igione orale domiciliare la pulizia dei denti professionale nello studio dentistico è da eseguirsi ogni 6 mesi , soggetti molto predisposti all'accumulo di tartaro dovrebbero farla ogni 4 mesi.

Videoguida su come spazzolare i denti:

AIDI ITALIA